15916 Rosticceria arreca disturbo alla quiete pubblica Leonardo Assi

  • Segnalazione Chiusa

Una rosticceria di origine estera (turca o pakistana) vicino al portone 6 di Via II Androna di Borgo Nuovo arreca disturbo agli inquilini della palazzina sovrastante. Questi ultimi mi riferiscono di rumori molesti sopratutto in orari notturni, e un'inquilina in particolare mi confida che non si sente sicura e che preferisce chiudere il portone del giroscale a chiave. Non è tutto, perchè la cosa che infastidisce di più è l'odore fortissimo e sgradevole (fritto, aglio, ecc..) che non permette nemmeno di aprire le finestre per arieggiare. Anche i negozianti e privati cittadini del vicinato lamentano la medesima problematica. Mi chiedo se è possibile intervenire in qualche modo, in particolare se le norme della rosticceria siano rispettate visti gli odori che dovrebbero essere canalizzati.

  • Pubblicata il 05/03/2019 19:44
  • Ultima modifica del 15/03/2019 09:55
  • 0 commenti
  • 1 risposte ufficiali
  • Centro storico - Piedicastello

Risposte ufficiali

RISPOSTA DEL RESPONSABILE
15/03/2019 09:55

Pubblichiamo la risposta della Polizia locale, che può interpellare direttamente per aggiornamenti futuri (telefono della centrale operativa 0461 889111).

"In riferimento alla segnalazione in cronologia, si comunica quanto segue:
- personale della Sezione Polizia amministrativa della Polizia Locale ha già effettuato alcuni sopralluoghi presso l'esercizio in questione, riscontrando irregolarità rispetto alle segnalazioni certificate di inizio attività presentate dai titolari dell'esercizio, violazioni per le quali si è proceduto con le contestazioni previste dalla legge;
- sono stati presi contatti con il N.A.S. dell'Arma dei Carabinieri per l'esecuzione di verifiche igienico sanitarie;
- sono state richieste inoltre verifiche al Servizio Edilizia al fine di accertare la corrispondenza dei locali alle normative tecniche;
- per quanto concerne le situazioni di disturbo, si programmeranno degli accertamenti in orario notturno per accertare la sussistenza della problematica."

Per partecipare devi iscriverti!